Difendersi

Il wi-fi non è sicuro, ma ci si può proteggere per non rischiare di essere vittime del Wardriving.

Creare

Come creare la vostra rete wifi, le antenne, homeplug, e tanti utili consigli.

Utilizzare

Come utilizzare al meglio la tecnologia wifi, in casa, in mobilità, con i telefonini, con il laptop

Risolvere

Scopri come risolvere i problemi del tuo wi-fi, il segnale, la Scheda, l'Access Point, gli HotSpot

Creare

Consigli su come creare al meglio il proprio wifi

Creare una rete wireless
da zero per neofiti

Vai alla pagina dedicata ai consigli per creare le migliori soluzioni wifi

Avete deciso di passare al senza fili, una bella comodità senza dubbio, probabilmente avete un portatile, e vorreste utilizzarlo distante dalla vostra normale postazione.

Questi consigli vi aiuteranno a realizzare in ogni parte una rete wifi, funzionante e con un livello di sicurezza accettabile al punto di non rischiare di finire tra le vittime di qualche furbetto impegnato a fare wardriving, o centinaia di telefonini di ultima generazione che all'insaputa dei loro proprietari vi violerebbero la rete se rimanesse aperta.

Una situazione tipo

In ambiente domestico molto spesso viene installata l'adsl nelle vicinanze della vecchia spina telefonica, oppure peggio nelle vicinanze di qualche muro perimetrale. Il cavo dell'adsl è collegato al modem, e quest'ultimo dialoga con il Computer tramite una cavo di rete.

A questo punto avete deciso di acquistare un Access Point, e vi siete chiesti, ed ora cosa faccio?

La prima cosa, è collegare l'Access Point con il cavo di rete fornito insieme alla confezione direttamente ad una presa libera  dietro al modem, e collegare l'alimentatore dell'Access Point alla presa elettrica.

A questo punto, dal vostro PC abilitate la scheda wifi, se non l'avete già fatto, e controllate l'elenco delle reti wireless disponibili. Probabilmente vi accorgerete di vedere il nome della marca del vostro Access Point, se lo selezionate e quindi cliccate sul tasto connetti, molto probabilmente siete riusciti a creare la vostra rete wifi in pochi minuti.

Ora bisogna rendere la rete wifi sicura

Ora però non avete finito, avete appena iniziato, è stato troppo semplice non vi pare, attaccare un cavo, 2 click sul computer, e via, si naviga.

Dovete essere consapevoli che in questo modo tutti, non solo voi potranno utilizzare senza che nemmeno ve ne accorgiate la vostra linea mettendovi anche a rischio davanti alla legge.

Prendete il manuale che trovate nella confezione dell'access point, puntate con il vostro navigatore verso un indirizzo simile a questo http://192.168.1.1 e vi verrà richiesta username e password, è tutto scritto nel manuale, ed entrate.

Da subito cambiate la password di amministrazione

Cercate tramite l'interfaccia a disposizione, dove poter variare la password per accedere nell'area di amministrazione.

Probabilmente vi chiederanno per conferma di inserire 2 volte la nuova password, per la quale il nostro consiglio è quello di inventarsi un nome unito da un numero, e segnatevi su un pezzo di carta che vi terrete con attenzione in qualche vostro cassetto.

Nel momento che cambierete la password, l'Access point si riavvierà, e quindi per alcuni secondi non sarà visibile. Una volta riavviato e di nuovo visibile inserite la username e la nuova password ed entrate.

Impostare un password per l'access point

A questo punto non vi resta che creare una ulteriore password, questa volta non sarà per accedere all'amministrazione, ma per poter ad esempio navigare su internet.

Cercate quindi all'interno dell'interfaccia di amministrazione dell'access point la voce per settare la password. Dovrete scegliere il tipo di criptazione, in questo caso escludete il WEP e passate subito al WPA inserendo una password almeno lunga 12 caratteri, anche in questo caso l'unione di nomi e numeri è consigliato.

Quando avete salvato il tutto, l'access point come in precedenza si riavvierà ed il vostro lavoro per adesso si dovrà concentrare sul computer dotato di wifi che volete collegare.

Configurare il Computer per il wifi

Vi manca solamente di configurare la nuova password e nome utente sul collegamento tra il vostro PC e il vostro Access Point. L'operazione non è molto diversa dal primo collegamento all'access point che siete riusciti a fare, solo  che questa volta viene richiesta la username e la password. Ricordate di impostare le stesse chiavi di accesso per ogni computer o telefono che volete collegare.

La protezione in Wpa, anche se minima è già abbastanza per scorraggiare qualsiasi furbetto, vi sono anche altri sistemi complementari che elevano ancora di più la vostra sicurezza, vi consigliamo di visitare la pagina dei consigli sulla protezione del proprio wifi.

Dove posizionare l'access point

Un'altra considerazione che bisogna fare prima ancora di attaccare la spina, è dove mettere l'access point.

La posizione ideale è in mezzo all'area che si vuole coprire, percui evitate i muri perimetrali, perché non solo probabilmente non riuscireste a coprire tutto lo spazio voluto, ma offrireste metà del vostro segnale all'esterno.

Per posizionare a piacere il proprio access point, senza dover tirare cavi, potremmo sfruttare la tecnologia homeplug, che permette di collegare il cavo di rete invece che direttamente all'access point in una spina collegata al vostro impianto elettrico, e l'access point verrà collegato ad un'altra spina in qualsiasi presa elettrica più vicina al centro dell'area da coprire.