Difendersi

Il wi-fi non è sicuro, ma ci si può proteggere per non rischiare di essere vittime del Wardriving.

Creare

Come creare la vostra rete wifi, le antenne, homeplug, e tanti utili consigli.

Utilizzare

Come utilizzare al meglio la tecnologia wifi, in casa, in mobilità, con i telefonini, con il laptop

Risolvere

Scopri come risolvere i problemi del tuo wi-fi, il segnale, la Scheda, l'Access Point, gli HotSpot

Dizionario Wireless

Stiamo inserendo tutte le definizioni che possono essere utili a chi si addentra nel mondo delle connessioni senza fili.

Dizionario Wireless
Termini con 0-9

Termini wireless

802.11A, 802.11B, 802.11G, 802.11N, 802.16, 802.3

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con A

Termini wireless

Access Point, ADSL, AES, Ampiezza di banda, AN

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con B

Termini wireless

Bluetooth, BWA

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con C

Termini wireless

Cache,Cantenna, Campo, Crackare, CSMA/CD

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con D

Termini wireless

Dect, DHCP, Digital Divide, Dmap, Download, Dtr

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con F

Termini wireless

FH, FHSS, FWD

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con G

Termini wireless

Gateway, GSM

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con H

Termini wireless

Hiperlan, Homeplug, HomeRF, HomePNA, HR-DS

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con H

Termini wireless

IEEE, IEEE 802.16 (Wimax), IEEE 802.3 (CSMA/CD), Internet Point, Irda

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con L

Termini wireless

Lan, Localhost

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con M

Termini wireless

MAC Address, MIMO

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con R

Termini wireless

Roaming, Router

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con S

Termini wireless

Sniffing, SSID

Torna al Dizionario Wifi

Dizionario Wireless
Termini con W

Termini wireless

WAN, WDSL, WEP, WLAN, WPA

Torna al Dizionario Wifi

WirelessForum, Wi-Fi senza problemi

Wireless News

Netstumbler, come utilizzare il programma

Netstumbler è senza dubbio uno dei software più popolari in ambiente Windows utilizzato non solo per cercare reti wireless, ma anche per vedere fino a dove arriva il proprio segnale.

Il programma, facile da utilizzare, non serve per accedere a reti wireless, ma offre solamente una visione più accurata delle reti presenti, la quantità di segnale, il canale di trasmissione, e molte altre utili informazioni, molto più utili a chi vuole proteggersi.

Utilizzi diversi per scopi diversi

Netstumbler è utilizzato sia da chi vuole proteggere la propria rete, cercando di capire fino a dove arriva il proprio segnale, oppure per cercare Access Point non protetti per navigare gratis, questo lo ricordiamo è illegale, percui noi sconsigliamo qualsiasi persona ad utilizzarlo per questo ultimo fine.

Se il vostro obiettivo quindi è proteggere la propria rete, apprezzerete molto la visualizzazione grafica di Netstumbler che vi permetterà di capire quanta banda distribuite attorno al vostro AP (Access Point).

Vi consigliamo per raggiungere il vostro fine di leggere i nostri consigli per la miglior protezione della vostra rete.

L'antenna GPS

Se invece il vostro intento è quello di mappare i vari Access Point presenti, non potete fare a meno di un'antenna GPS, collegata via Bluetooth al vostro Laptop.

Ci sono molte antenne, i prezzi variano dalle 50 euro fino a superare anche i 150 euro. La differenza principale sta nel numero di satelliti su cui si appoggia l'antenna per calcolare il vostro punto, più satelliti più rapido e preciso sarà il risultato. Anche un'antenna comunque di fascia bassa a 12 canali per il vostro scopo è più che sufficiente.

Collegare l'antenna GPS al proprio portatile è relativamente semplice, infatti dopo aver attivato il Bluetooth sul Portatile, cercando una periferica trovere la vostra antenna, quindi dovrete appaiare i due dispositivi (Pc ed Antenna) solitamente con 4 zeri come codice, nelle istruzioni dell'antenna comunque vengono riportati.

Una volta collegati, aprite netstumbler e selezionate la voce del menù VIEW e poi OPTIONS quindi selezionare GPS, a questo punto dovete selezionare esclusivamente la porta solitamente COM7 dove avete collegato il vostro GPS. Per vedere la porta del vostro GPS guardate le risorse Bluetooth del vostro PC.

Finito il procedimento e vedendo sulla barra di stato del programma le coordinate, siete pronti per partire.

Si inizia dal Wireless Zero Configuration

La prima cosa che noterete è la cadura di qualsiasi tipo di collegamento Wifi che avete nel momento dell'inizializzazione di Netstumbler, questo perché fa partire il Wireless Zero Configuration, prendendo così possesso della sceda Wifi del portatile.

La semplicità

Il programma è molto semplice, e fa quasi tutto da solo, vediamo passo a passo come avviare il programma ed individuare gli Access Point nelle vicinanze.

Per vicinanze si intende nel raggio di cento metri nel caso di un'antenna wifi tradizionale, fino a 5 km invece se si utilizzano antenne potenziate.

Il programma è suddiviso in due colonne, in quella di sinistra vengono raggruppate le informazioni, mentre nella parte destra, più ampia vengono listati gli AP intercettati.

Dalla prima colonna selezionando il MAC address di un'Access Point, si potrà vedere la rappresentazione grafica della larghezza di banda del segnale ricevuto.

I colori ed i suoni di Netstumbler

Nella colonna di destra, ogni AP viene preceduto da un pallino che può avere due aspetti, vuoto quindi non protetto, o con un lucchetto e quindi protetto da una chiave WEP o WPA.

Ogni singolo pallino acquista una colorazione differente in base alla quantità di segnale che ricevete, verde equivale a buona/ottima, gialla a bassa/molto bassa e grigia per l'assenza di segnale.

Non è finito qui, Netstumbler vi aiuta anche con l'audio infatti continua emettere dei suoni in base agli AP rilevati, il suono sarà più acuto quando il livello di segnale sarà più elevato.

Ogni volta che rileva una nuovo Access Point, Netstumbler emette un suono grave, e poi comincia in base alla linea a suonare fino a che non perde il segnale. Se nello stesso punto rileverete più Access Point, Netstumbler emetterà più suoni, uno per AP rilevato.

Costruire una mappa

Quando avete finito, e state per chiudere Netstumbler, vi verrà richiesto di salvare il file, salvate quindi il vostro lavoro, il file è in formato (ns1).

Sembra finito tutto qui, invece è solo l'inizio, infatti puntando il vostro navigatore sul sito di GPS Visualizer, per trasformare il vostro file ns1 in un file ad esempio in formato kmz, potrete vedere il vostro lavoro su Google Earth, rappresentato sulla mappa interattiva dove vedere l'esatto punto in cui avete sentito le vari Access Point, con colorazione rossa per gli AP protetti e verde per quelli non protetti.

Il consiglio che vi diamo, nel caso in cui trovate una rete aperta, è quella se possibile di avvisare il proprietario dei rischi che questo comporta.